Covid, gli anestesisti smentiscono Arcuri: "Nelle terapie intensive al massimo 7500 posti"

Bruno Cirelli
Novembre 17, 2020

I dati di ieri sui ricoveri totali di malati Covid-19 in Terapia intensiva, 3.422, indicano che ormai siamo ben oltre il 40% dei posti presenti.

Non c'è alcuna pressione sui reparti di terapia intensiva.

Il Commissario straordinario per l'emergenza Covid Domenico Arcuri interviene per fare il punto sulla situazione dei contagi. I medici sono sempre più preoccupati e sono sempre di più le vci che chiedono al premier Giuseppe Conte un secondo lockdown generalizzato.

Ad insorgere è il segretario nazionale dell'Anaao Assomed, Carlo Palermo: "I posti di terapia intensiva oggi disponibili ed attivi in Italia sono intorno a 7.500 e non 11mila - afferma -. Attualmente ci sono circa 3.300 ricoverati per Covid in terapia intensiva quindi la pressione su questi reparti non c'è", ha detto.

"Negli ultimi 10 giorni i miei uffici hanno distribuito il 10% delle attrezzature per la terapia intesiva pari a quelle che sono state distribuite negli ultimi 60 anni", ha aggiunto Arcuri, lamentando che nel passato "il sistema sanitario non è stato considerato un fattore competitivo". A fronte di una situazione allarmante sul fronte dei posti letto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE