Nexi: dopo Sia fusione con Nets e si guarda intorno

Paterniano Del Favero
Novembre 16, 2020

Nexi, che solo il mese scorso ha annunciato un Memorandum of Understanding per la fusione con SIA, prosegue il consolidamento in Europa firmando la fusione con la danese Nets, controllata da un consorzio di fondi guidati da Hellman & Friedman. Ma lo shopping potrebbe non essere finito. Al suo fianco, Michaela Castelli che rimarrà presidente della nuova realtà.

Inoltre si troverà "in una posizione unica per cogliere ulteriori future opportunità di crescita organica e inorganica in Europa". Le sinergie 'cash' ricorrenti stimate sono di circa 170 milioni annui a regime, che vanno ad aggiungersi ai 150 milioni stimati per la fusione con SIA. L'accordo sottoscritto valuta Nets 7,8 miliardi di valore d'impresa e circa 6 miliardi di valore equity. Agli azionisti di Nets andrà il 39% in Nexi + Nets (o del 31% se si considera Nexi più Nets più SIA).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE