La BMW iX tra un anno con 600 km di autonomia

Paterniano Del Favero
Novembre 15, 2020

Ma è sotto la scocca che il nuovo SUV elettrico di BMW mostra le più avanzate innovazioni. "Con la tecnologia di Bmw iX stiamo definendo nuovi standard - ha commentato Frank Weber, membro del board di Bmw AG con responsabilità dello sviluppo - in quanto iX, che ha più potenza di calcolo per l'elaborazione dei dati e sensori più potenti rispetto ai veicoli più recenti della nostra gamma, è compatibile con il 5G, riceverà nuove e migliorate funzioni di guida e parcheggio automatizzato".

Il produttore riferisce che la vettura è stata creata per offrire "qualità della vita e benessere al guidatore e ai passeggeri". Il modello entrerà in produzione nello stabilimento di Dingolfing dalla seconda metà del 2021.

Il concetto del veicolo, unitamente al suo design riflettono l'approccio del brand di Monaco alla sostenibilità: aerodinamica ottimizzata, un look lightweight, l'uso estensivo di materiali naturali e riciclati contribuiscono a creare un senso di lusso all'avanguardia ed una sensazione completa di benessere di bordo. A spingere il grande SUV a zero emissioni ci sono due motori elettrici che garantiscono la trazione integrale e una potenza complessiva di circa 500 CV (quasi come la BMW X5 M50i col V8 biturbo benzina). Il volante di forma esagonale, con un interruttore a bilanciere per la selezione delle marce e il display curvo del sistema operativo Bmw d'ultima generazione, danno alla iX un ulteriore tocco di futuro. Questa sviluppa oltre 370 kW (500 Cv) di potenza, sufficienti a far scattare l'auto da 0 a 100 km/h in meno di 5 secondi, con un consumo di energia combinato inferiore a 21 kWh per 100 Km nel ciclo di prova WLTP. Ciò equivale a più di 300 miglia secondo la procedura di test FTP-75 dell'EPA (tutti valori previsti basati sull'attuale fase di sviluppo dell'auto).

Altro punto a favore della nuova BMW iX è la sua capacità di ricarica in CC fino a 200 kW!

La BMW Vision iNEXT diventa la BMW iX

In tal modo in meno di 40 minuti la batteria viene ricaricata completamente, ed entro dieci minuti è possibile aumentare l'autonomia dell'auto di oltre 120 chilometri.

L'esterno della BMW iX rappresenta una rivisitazione distintiva delle possenti proporzioni di una grande BMW SAV. La dimensione delle sue ruote, nel frattempo, ricorda la BMW X7.

Spicca l'enorme "doppio rene" diventato ormai un simbolo delle moderne BMW, mentre i gruppi ottici anteriori sono sottili e nel contempo aggressivi. Il motore elettrico infatti non richiede la stessa quantità d'aria per essere raffreddato di un motore termico per cui non è richiesta una vera e propria presa d'aria. La tecnologia della telecamera, le funzioni radar e altri sensori sono integrati nella griglia dietro una superficie trasparente. L'essenzialità la si ritrova anche nel pavimento piatto privo di tunnel centrale, nei pannelli di comando e negli altoparlanti nascosti.

La struttura del corpo vettura, caratterizzata da uno spaceframe in alluminio e un'innovativa gabbia in carbonio, può vantare una rigidità torsionale estremamente elevata, che a sua volta migliora l'agilità e massimizza la protezione degli occupanti, riducendo al minimo il peso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE