Corigliano-Rossano: sono in arrivo i vaccini antinfluenzali

Barsaba Taglieri
Novembre 10, 2020

"Se ci sono problemi nella catena di distribuzione dei vaccini ai medici di famiglia, da parte dei soggetti che la Regione ha incaricato, andremo fino in fondo per individuarli e risolverli". Un messaggio evidentemente efficace, se è vero che i cittadini toscani hanno decisamente aumentato le loro richieste di vaccini, probabilmente anche sulla spinta della situazione Covid. "La campagna vaccinale sta procedendo in tutta la Regione secondo la programmazione concordata e i medici di famiglia, pur gravati da numerose nuove incombenze legate all'emergenza, stanno facendo pienamente la loro parte".

Sono quindi sospese a partire da lunedì 9 novembre 2020 tutte le vaccinazioni antinfluenzali programmate negli ambulatori dei Servizi di Igiene Pubblica di tutti i Distretti che siano state prenotate sul sito aziendale.

"Fin dal mese di giugno - osserva l'assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi - abbiamo concordato con le associazioni di categoria dei medici di medicina generale che le prenotazioni vengano diluite il più possibile in modo omogeneo per tutta la durata della campagna vaccinale, tenuto conto delle modalità di approvvigionamento previste dalle ditta che ha vinto l'appalto, oltre che dell'esigenza di evitare assembramenti e di consentire una corretta conservazione del vaccino, evitando sprechi di dosi".

"Uno sforzo davvero molto consistente - spiega l'assessore Icardi - se si considera che nello stesso periodo, l'anno scorso, erano state eseguite circa 150 mila vaccinazioni in meno rispetto a oggi".

Ad oggi, sono ancora in attesa delle circa 36.000 dosi cedute dalla Regione, ossia il 3% della dotazione regionale.

Si è discusso anche della possibilità da parte dei medici di famiglia di eseguire tamponi rapidi per la ricerca del coronavirus, in base a un accordo siglato recentemente a Roma tra il ministero della salute e la Fimmg.

"È indispensabile un intervento redistributivo della Regione Toscana per rendere disponibile una percentuale importante di vaccino antinfluenzale nelle farmacie destinata alle persone attive non comprese nelle categorie a rischio" aveva detto al riguardo qualche giorno fa il presidente dei farmacisti. La vaccinazioni si terranno al Centro sociale di via degli Oleandri, messo a disposizione dall'Auser di Verdellino, per tutto il mese di novembre il sabato mattina, il martedì mattina e il giovedì pomeriggio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE