Tamponi rapidi: ok anche ai medici di famiglia

Barsaba Taglieri
Novembre 9, 2020

L'accordo firmato ieri tra le associazioni sindacali dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta con la Regione. Una rapidità, però, che viene pagata con una minore accuratezza dell'esito, tant'è che per chi si sottopone a questo tampone e risulta positivo, dovrà certificare ulteriormente tale esito attraverso il tampone molecolare, che segue però le tempistiche di laboratorio, evidentemente più allungate. I test potranno essere eseguiti anche dai Medici di Continuità Assistenziale (Usca).

Sono i medici di base in questi casi a registrare il provvedimento di isolamento contumaciale sul portale. Un ringraziamento va anche alle Vostre famigli le quali vivono con collaborazione e coraggio le implicazioni e le conseguenze del lavoro indefesso e rischioso di un loro congiunto. Nel corso della conferenza stampa Claudio Dario, e il commissario Antonio Onnis, hanno spiegato che, grazie all'accordo siglato, i medici di medicina generale potranno eseguire i test antigenici rapidi (tempo di risposta max 30 minuti) e prendere in carico i contatti stretti asintomatici, individuati mediante triage telefonico e segnalati al Dipartimento di prevenzione. I medici impossibilitati ad utilizzare i propri studi potranno accordarsi con la USL o il Comune o la Protezione Civile per trovare sedi idonee, mentre i test e i dispositivi di protezione individuale, saranno forniti dal Commissario per l'emergenza Coronavirus.

2' di lettura06/11/2020 - Il Tribunale Del Malato torna sull'argomento medici di famiglia in quanto continuiamo a ricevere segnalazioni di cittadini che si sentono abbandonati, disorientati, e completamente allo sbando quando devono gestire un caso di sospetto covid. "Stimati medici - ha scritto il primo cittadino - sento il dovere di esprimere viva riconoscenza per la gravosa responsabilità e per l'enorme mole di delicato lavoro che caratterizza in questo particolarissimo periodo il Vostro impegno e la Vostra professione".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE