Coronavirus, il bollettino del Ministero della Salute: 39.811 nuovi casi

Barsaba Taglieri
Novembre 9, 2020

Sotto i diecimila contagi abbiamo invece l'Umbria con 9.800 casi, seguita dall'Abruzzo con 9.331, dalla Sardegna con 8.427, dalla provincia autonoma di Bolzano con 7.987, dal Friuli-Venezia Giulia con 7.041, dalla Calabria con 5.020 contagi, dalla provincia autonoma di Trento con 2.753, dalla Basilicata con 2.654, dalla Valle d'Aosta con 2.172 e infine dal Molise con 1.642 contagi da coronavirus.

Al momento, dei 558.636 casi attualmente positivi 529.447 si trovano in isolamento domiciliare, 26.440 sono ricoverati con sintomi di vario genere mentre 2.749 sono in terapia intensiva. Il totale dei casi da inizio emergenza in Italia è 935.104 (+32.616, +3,61%).

Intorno alle ore 17, il ministero della Salute ha pubblicato su internet la tabella riepilogativa nella quale sono illustrati i dati dell'emergenza sanitaria regione per regione.

L'infettivologo ha concluso dichiarando che a suo modo di vedere il Covid-19 è stato "ingigantito", perché si tratta di una malattia che "ha una letalità inferiore all'1% e fa male soprattutto a pazienti anziani e con la salute già compromessa". Il rapporto tra positivi e tamponi si attesta al 16,1%.

Quello dei nuovi positivi è il dato più alto di nuovi casi registrato in un solo giorno in Campania.

Sono 6.318 le persone risultate positive al coronavirus nelle ultime 24 ore in Lombardia, di cui 323 'debolmente positivi' e 49 a seguito di test sierologico. Si registrano oggi 6183 guarigioni (per un totale di 335.074), e 331 decessi (su un totale di 41.394).

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE