Veneto in Fase 3, attivi Covid center

Barsaba Taglieri
Novembre 2, 2020

Il lockdown generalizzato non è sostenibile e non serve, in Veneto la maggior parte dei positivi sono asintomatici e la sanità è assolutamente sotto controllo: lo avrebbe detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, nel corso dell'incontro tra Regioni e Governo. Spero che oggi nessuno esca per Halloween. "Invito i cittadini a ridurre al minimo le frequentazioni - l'appello - Evitate le rimpatriate per capirci". "Stiamo preparando 10 Covid center, non ci sono alternative, ci stiamo arrivando con i numeri".

"Il totale dei tamponi effettuati in Veneto da inizio emergenza è di 2.328.514".

Il medico agirà anche in veste di autorità sanitaria: nel caso in cui il test desse esito positivo, infatti, l'inserimento dei dati del paziente all'interno del database regionale, con conseguente avvio della quarantena, saranno immediatamente trasmessi all'Inps, senza passare - come accaduto finora - per di Dipartimenti di prevenzione delle Usl. Daremo a tutti i tamponi rapidi, i dispositivi di protezione per poter intervenire sui loro assistiti che hanno sintomi o la necessità di fare un tampone. "E' una svolta".Cosa dice l'ordinanza già firmata dal Governatore?

Accordo che poi la Regione ha replicato in Veneto con le organizzazioni dei medici.

I tamponi, secondo quanto dichiarato da Zaia, potranno essere effettuati a domicilio o in ambulatorio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE