Sono 53 i pazienti Covid ricoverati in Provincia

Barsaba Taglieri
Ottobre 31, 2020

"Si comunica che le tre postazioni dotate di bocchettoni di ossigeno, dedicate ai pazienti Covid sono occupate e che gli altri pazienti positivi giunti presso l'ospedale di Sorrento sono stati posizionati all'interno del percorso pulito del pronto soccorso".

L'ospedale aveva infatti saturato i posti disponibili per i pazienti affetti da coronavirus e la situazione risultava complessa.

È a un passo della chiusura l'Ospedale San Giovanni Bosco di Napoli, starebbe per diventare Covid Hospital.

Covid: negli ospedali arrivano i tendoni

Gli 85 posti letto saranno così distribuiti: 40 nel reparto di degenza ordinaria, 12 in ginecologia e ostetricia, 6 in ortopedia, 15 in chirurgia generale, vascolare e neurochirurgica, 12 nel reparto di cardiologia con Utic. La solidarietà sannita non è, e mai sarà, in discussione: ma se i nostri malati non devono trovare posto in ospedale è il caso di intervenire e far sentire la nostra voce. Fino a ieri l'ospedale di Senigallia registrava due ricoveri in terapia semi-intensiva e 8 ricoveri in raparti non intensivi. Al San Biagio e al Coq di Omegna non ci sono ricoveri Covid. Una struttura riservata ai pazienti asintomatici impossibilitati a trascorrere l'isolamento domiciliare nella propria abitazione.

"Ho inviato una lettera a Silvestro Scotti dell'ordine dei medici di Napoli per avere l'elenco degli anestesisti in pensione".

"Abbiamo relazionato il sindaco che si è ulteriormente ed immediatamente attivato nei confronti della ASL e degli altri organi competenti chiedendo l'adozione di provvedimenti emergenziali ed immediati volti al reperimento di spazi e personale sanitario indispensabile a fronteggiare l'emergenza Covid", conclude.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE