Ad Halloween avremo la 'Luna Blu', il 2020 è un anno ... speciale

Geronimo Vena
Ottobre 31, 2020

Per molti il termine luna blu potrebbe derivare infatti dall'espressione "once in a blue moon", l'equivalente inglese del nostro "ogni morte di papa", ovvero un evento che accade molto raramente. - La curiosità legata a questo fenomeno è che, in effetti, la luna non assumerà affatto un color blu. Il cielo di Halloween risplenderà con una fantastica luna piena, la seconda che apparirà nell'ottobre 2020 e la prima luna piena di Halloween che sarà visibile in tutti i fusi orari degli Stati Uniti in 76 anni.

Sabato prossimo, 31 ottobre, ci sarà la Luna blu, un fenomeno insolito. Non solo: gli esperti sostengono che si tratterà nientemeno che di una luna blu. E se ci si mette la nebbia a complicare la tenebrosa notte. Questo fenomeno astronomico, che si verifica ogni due anni e mezzo, questa volta coinciderà con il famoso "Halloween".

La mancata corrispondenza tra il calendario solare e quello lunare è la causa per cui questa volta abbiamo due lune piene. "Per questo motivo accade che, di tanto in tanto, abbiamo 13 volte la luna piena in un anno", spiega l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Ed è qui che entra in gioco il nome "Luna Blu": per alcuni è la seconda luna piena di un dato mese, per altre persone la terza luna piena di una stagione che ne ha quattro.

Niente a che vedere con la scoperta della NASAIl 26 ottobre scorso la NASA ha confermato che il telescopio SOFIA ha individuato acqua sulla Luna. Se i colori superficiali della luna sono sfumature di grigio, tanto che l'astronauta Buzz Aldrin, il secondo uomo a scendere sulla luna, disse che il nostro satellite era "una magnifica desolazione", dalla Terra l'atmosfera regala molto spesso una sfumatura rossa al sorgere e al tramontare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE