Strage di foche in Namibia: oltre 12mila cuccioli morti sulle coste

Bruno Cirelli
Ottobre 26, 2020

Questo sito usa cookies e altre tecnologie per valutare l'uso del sito e mostrare contenuto editoriale e pubblicitario basato sull'utente. Per una volta, però, l'uomo non c'entra: oltre 12000 foche sudafricane hanno abbandonato i propri cuccioli al loro destino, crudelmente sopraggiunto lungo le spiagge e al largo delle coste namibiane.

Le foche partoriscono solitamente a novembre, ma la quantità di cadaveri ritrovati sulle spiagge ha messo in allarme gli scienziati. Naude Dreyer, biologa che guida Ocn, ha detto alla Bbcche si stanno facendo dei test per determinare il motivo di queste nascite premature, anticipando che la causa più probabile potrebbe essere il cambiamento climatico. "Allo stesso tempo non possiamo escludere la possibilità di tossine o malattie", ha aggiunto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE