Ancora proteste a Berlino contro le misure anti-virus: diversi fermi e feriti

Bruno Cirelli
Ottobre 26, 2020

La protesta era stata stabilita da alcuni movimenti (inclusi negazionisti) fortemente contrari alle norme imposte dal governo per limitare la diffusione del Coronavirus. Il corteo ha proseguito in questo modo senza che nessuno intervenisse e la stessa polizia di Berlino, che aveva schierato 600 agenti ha lasciato correre nonostante le palesi violazioni.

La manifestazione in effetti è andata fuori controllo dopo pochi minuti.

Stando a quanto riportato dalla polizia locale, nel corso della manifestazione "non sono state assolutamente rispettate le regole del distanziamento e dell'uso delle mascherine".

I manifestanti hanno continuato a intonare slogan come "stop alla dittatura della sanità", "noi siamo il popolo" o "resistenza, resistenza".

Ma gli incidenti erano già iniziati durante la notte fra sabato e domenica, quando un attacco incendiario è stato messo in atto contro uno degli edifici del Robert Koch Institut, istituto scientifico di riferimento del governo nella gestione dell'emergenza pandemica.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE