Gimbe, Sardegna terza per ricoveri in terapia intensiva

Barsaba Taglieri
Ottobre 23, 2020

È l'esito del monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla settimana dal 14 al 20 ottobre. L'epidemia grava pesantemente su ogni Regione del nostro Paese.

Contagi e decessi raddoppiati nella settimana dal 14 al 20 ottobre, terapie intensive a +69% e ricoveri con sintomi a +66%.

"Con l'aumentare vertiginoso dei numeri - spiega Cartabellotta - il dato nazionale non rende conto di marcate differenze regionali, oltre che provinciali, che indicano le aree che richiedono provvedimenti più restrittivi per circoscrivere tempestivamente tutti i focolai e arginare il contagio diffuso". Ed è uno dei dati peggiori d'Italia: sopra ci sono solo Valle D'Aosta (4) e Umbria (2,3).

I nuovi casi di coronavirus sono cresciuti in maniera esponenziale nell'ultima settimana: da 35.204 a 68.982. Per il presidente di Gimbe, inoltre, i Dpcm che si susseguono e le misure prese singolarmente dalle Regioni "mostrano che la politica non ha una vera strategia per contenere la seconda ondata".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE