23 ottobre 2020, 100 anni con Gianni Rodari. Le celebrazioni saranno online

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 23, 2020

Il Teatro Stabile d'Abruzzo "porta in gara" "Favole al telefono" di Mario Fracassi con Santo Cicco, Laura Tiberi e Roberto Mascioletti, scene Santo Cicco pupazzi Wally Di Luzio, costumi Antonella Di Camillo, musiche e canzoni di Sergio Endrigo, I Ratti della Sabina e Paolo Capodacqua.

La prima è "Il favoloso Gianni", mostra antologica con testi di Gianni Rodari e illustrazioni di Paola Rodari, realizzata originariamente negli anni Ottanta dal Coordinamento Genitori Democratici (onlus fondata nel 1976 da Marisa Musu e Gianni Rodari sull'onda dei movimenti di partecipazione e di rinnovamento democratico delle istituzioni tradizionali) con testi di Gianni Rodari e disegni di Paola Rodari, con la collaborazione di Ermanno Detti, Maria Tanini e Francesco Tonucci.

Il Premio Rodari per il Teatro 2020 online sarà consegnato alla Compagnia vincitrice dalla moglie dello scrittore Maria Teresa Rodari. Tuttavia, all'inizio del terzo anno, abbandona il seminario e conclude l'anno scolastico a Varese.

Il diploma di scuola magistrale gli consente, così, di intraprendere una carriera nell'ambito dell'insegnamento.

Lultimo commento, in bilico tra lammirazione e la nostalgia, è dellassessore Baucero: “Mi piace pensare che Rodari ci guarderà da una nuvola, lassù, e che ci sorriderà, contento di essere stato ricordato nel modo che avrebbe preferito: in una biblioteca, con una lettura giocosa per i “suoi” ragazzi.”. Come tutti i bambini di quegli anni possedevo "I Quindici", i libri del come e del perchè. Infatti negli anni Sessanta e Settanta prese a partecipare a incontri nelle scuole e nelle biblioteche, raccogliendo feedbacks preziosi per il suo lavoro e la sua fantasia.

A partire dal 1960, Einaudi pubblica le sue opere.

Spiega Giulio Facchetti, presidente del Corso di Scienze della comunicazione: "La vita di Gianni Rodari è strettamente intrecciata al nostro territorio: a Gavirate in primis, ma anche a Besozzo, a Sesto Calende, a Brusimpiano, a Ranco, piccoli borghi che costituiscono il tessuto pulsante del mondo insubre". La grandezza dell'autore di 'Grammatica della fantasia', uscita nel 1973, non è mai stata in discussione, ma ora entra nei Meridiani Mondadori in due volumi: Opere, a cura di Daniela Marcheschi, e Rodari a colori, a cura di Grazia Gotti, che ripercorre la storia delle edizioni dei suoi testi più celebri, impreziosite dalle tavole di artisti come Verdini, Munari, Altan e Mattotti. Infine, come non citare La Freccia Azzurra (1954), da cui fu tratto un film nel 1996.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE