L'anestesista Annalisa Malara premiata da Sergio Mattarella

Rufina Vignone
Ottobre 21, 2020

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto insignire dell'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica un gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l'emergenza del coronavirus.

Tra loro c'era anche la pesarese Rosa Maria Lucchetti, cassiera all'Ipercoop Mirafiore di Pesaro, che ha lasciato una lettera agli operatori 118 donando loro anche tre tessere prepagate di 250 euro. "Questo riconoscimento non è per me ma per le 30 persone che, nei momenti più critici della pandemia, ho avuto l'onore e l'onere di coordinare nel servizio di consegna della spesa agli anziani che, in quanto soggetti fragili, non potevano uscire di casa - ci aveva raccontato il giovane - Allo stesso tempo abbiamo fatto partire un servizio di compagnia telefonica prendendo il testimone da Auser Ticino Olona, che porta avanti questa iniziativa da anni ma che durante l'emergenza non era in grado di erogarla".

"I meriti acquisiti non si esauriscono nel ricordo di un giorno ma permangono".

Sono cassiera 20 ore settimanali. non ho granche', ma ho un cuore grande, e il mio cuore mi dice di ringraziare voi per ciò che fate ogni giorno.e' una carta regalo coop potete acquistare recandovi dove lavoro io ciò che desiderate.magari una bella lasagna o cannelloni o ciò che più desiderate. e quando passate la carta sarà il mio abbraccio a tutti voi.

"Le favole esistono ❤Emozionata?", commenta Rosa Maria sul suo profilo facebook. "La cerimonia, condotta da Mia Ceran, è stata aperta dalla proiezione di un filmato realizzato da Rai Cultura e dall'intervento del Presidente Mattarella", si legge in una nota del Quirinale.

Bellantoni ha aggiunto di credere nello Stato "che lei rappresenta Presidente" e che "essere disabile o assistere un disabile nel nostro paese è ancora di una difficoltà inimmaginabile. E Lei, Presidente, deve sapere quanti soldi costa la vita di un disabile e quanti sacrifici comporta". Quante spese dobbiamo sostenere perché le strutture sanitarie convenzionate non sono all'altezza e dobbiamo rivolgerci a strutture private?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE