Lazio, Milinkovic: "Champions e aquila sul petto, un sogno"

Rufina Vignone
Ottobre 20, 2020

Martedì i biancocelesti ospiteranno all'Olimpico il Borussia Dortmund per il primo turno del girone di Champions e Simone Inzaghi suona la carica.

Sabato abbiamo perso ma non credo dipenda dal modulo.

"Il nostro esordio avremmo voluto farlo davanti ai nostri tifosi, sappiamo quanto hanno aspettato questo giorno. Non ci saranno, ma cercheremo di fare una grande gara per loro". "Dopo la partita contro la Samp dobbiamo fare una partita diversa - ha continuato -. Dovremo giocare diversamente con coraggio e aggressività".

Si va avanti con il 352 o ci sarà qualche variazione tattica?

Lazio Borussia Dortmund, di seguito le probabili formazioni, la cronaca e dove vederla in tv. "È una delle migliori otto squadre in Europa". È collaudata e ha giocatori di grande qualità.

"Affrontare il Borussia non è semplice e sarà una grande emozione".

Lazio, Inzaghi:

"Abbiamo un altro allenamento, poi domattina avremo una leggera rifinitura". "Dovrò valutare bene Luiz Felipe, che ha fatto solo un allenamento in gruppo dopo l'infortunio - ha aggiunto il tecnico della Lazio -". L'ho visto bene ieri: se avessi avuto più scelta gli avrei dato più tempo. Per lui domani sarà un ritorno al passato, stagione 2014/15 con Klopp in panchina: "Sono molto felice di rivedere alcuni dei miei ex compagni e dello staff ai quali sono rimasto legato".

"Sappiamo dove siamo mancati contro la Samp, sullo spirito di squadre e sulla voglia". Arriviamo da una brutta prestazione, la più brutta degli ultimi anni, e dovremo fare una gara diversa. Ora mi aspetto una risposta da parte dei ragazzi.

"Sono abituato a vedere tanti nomi accostati alla Lazio". Per il rapporto che ho con il presidente Lotito, se ci fosse qualche malessere, me l'avrebbe detto. "L'unico problema adesso è il Borussia Dortmund, una squadra molto forte". Pereira è indisponibile da cinque giorni, ha una sindrome influenzale e non sarà con noi. Da questa mattina anche Cataldi ha qualcosa a livello intestinale: "speriamo di recuperarlo". "Non c'è nessun problema, c'è il Borussia Dortmund e domani voglio vedere in campo una prestazione importante", sentenzia il tecnico biancoceleste.

Il Borussia Dortmund non è di certo l'avversario più agevole per iniziare la Champions League, in un girone in cui centrare la qualificazione agli ottavi di finale sarà difficile ma non certo impossibile.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE