MotoGp, vince Rins. Joan Mir conquista la vetta del mondiale

Rufina Vignone
Ottobre 19, 2020

Lo spagnolo Alex Rins in sella alla Suzuki ha vinto il motogp di Aragon, decima prova del mondiale 2020.

Domenica da dimenticare, infine, per Fabio Quartararo, scattato in pole position ma finito in fondo al gruppo e costretto ad abbandonare il primo posto nella classifica mondiale. Mir 3° e nuovo leader, disastro Quartararo. Partito dalla quarta fila, Rins ha raccolto una sequenza di sorpassi importantissimi che lo hanno portato in testa, poi il "piccolo" Marquez lo ha intimorito fino all'ultimo giro. Dalla 15esima posizione al podio, back to back, per il fratello di Marc che dopo essere sembrato un lontanissimo parente dell'otto volte campione del Mondo si è dimostrato essere una bella sorpresa di questo Motomondiale. Un "extraterrestre work in progress" che l'anno prossimo, retrocesso al team LCR Honda, proverà a mostrare a tutti il proprio valore. Quinta piazza per Nakagami davanti a Morbidelli ed a un Dovizioso che era chiamato ad una prestazione importante e che invece si è dovuto accontentare della settima posizione.

Gara incolore per il vincitore di Le Mans Danilo Petrucci solamente quindicesimo, mentre Francesco Bagnaia (Ducati Pramac) è caduto nelle prime fasi di gara.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE