Ricciardi: "Palestre e negozi, chiusure mirate dove l'indice Rt supera l'1"

Barsaba Taglieri
Ottobre 18, 2020

Il Comitato tecnico scientifico è uscito allo scoperto e ha chiesto misure più restrittive al governo, certificando implicitamente che il Dpcm firmato da Giuseppe Conte è già vecchio rispetto all'attuale situazione della pandemia da coronavirus in Italia.

Secondo Ricciardi nelle zone dove l'indice di contagio è superiore a 1 sarà necessario chiudere punti di aggregazione come palestre, circoli e gli esercizi commerciali considerati non essenziali.

Inoltre "lo smart working dovrebbe diventare la forma ordinaria di lavoro in tutto il Paese". Mentre sarà fondamentale potenziare lo smartworking - da attuare dove possibile - oltre a rafforzare e garantire la massima sicurezza sui mezzi di trasporto pubblico.

L'esperto ha poi sottolineato come uno tra i più grandi problemi di questo momento sia rappresentato dal tracciamento dei contagi, conosciuto anche come "contact tracing", che non sta funzionando né manualmente "le Asl non sono più in grado di tracciare i contagi" e né tecnologicamente attraverso l'app Immuni.

"La situazione è molto grave - prosegue Ricciardi - le regioni stanno andando verso la perdita del controllo dei contagi". Tra le ipotesi, quella di un 'coprifuoco' e la Didattica a distanza almeno per le scuole superiori. E' il quadro delineato all'ANSA dal presidente nazionale dell'Associazione anestesisti rianimatori ospedalieri italiani-emergenza area critica (Aaroi-Emac), Alessandro Vergallo. "La pressione sta crescendo - la conclusione - e iniziamo a vivere la paura che si possa tornare alla situazione drammatica della prima fase epidemica". Sono 4.913 i focolai attivi, 1.749 quelli nuovi. Il nuovo record di 8.804 nuovi infetti, individuati grazie al livello massimo di tamponi, quasi 163 mila, porta anche il raddoppio delle vittime giornaliere, da 43 a 83. La chiusura delle scuole da parte del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, fino al 30 ottobre, è una decisione scientificamente non motivata.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE