Google, ora potete cercare una canzone cantando, canticchiando o fischiettando

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 18, 2020

Quante volte vi sarà capitato di avere un motivetto di una canzone nella testa, ma non ricordate il titolo per poterla cercare.

Google ha paragonato questo nuovo tipo di ricerca a quella che verrebbe garantita con l'impronta digitale: ogni individuo è unico, e lo stesso vale per canzoni e melodie. Per utilizzare la ricerca delle canzoni non bisogna essere intonati: a Google non interessa come cantiamo, perché l'algoritmo è in grado di decifrare il motivetto anche se lo si fischietta o canticchia a bocca chiusa.

Quando non ricordiamo il titolo del brano, basterà canticchiarlo o fischiettarlo e Google subito riconoscerà di quale pezzo si tratta!

Google ha affermato che la funzione, annunciata durante un evento online organizzato dalla società, sarà disponibile prima in inglese su iOS di Apple e in oltre 20 lingue sulla piattaforma mobile Android di Google. La sua modalità di utilizzo è estremamente semplice: basta accedere alla ricerca Google, tappare sull'icona del microfono e successivamente su Cerca un brano.

Nel film Ritorno al Futuro si ipotizzava l'avvento di hoverboard e altri gadget futuristici, ma la realtà è ben diversa: infatti nel 2020 Google consente di trovare una canzone canticchiandola. Google a questo punto effettuerà dei controlli incrociati e fornirà una lista di possibili match con le relative percentuali: cliccando su un qualsiasi elemento si potrà ascoltare la traccia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE