Montolivo: "L’Inter si è avvicinata sensibilmente alla Juve"

Rufina Vignone
Ottobre 14, 2020

Un derby atipico e ricco di assenze quello di quest'anno. Il giocatore, con la riduzione a 10 giorni della quarantena, se risultasse negativo potrebbe almeno presenziare in panchina.

Lo ha detto Riccardo Montolivo. Mediamente sono state partite equilibrate, decise dai numeri di qualche fuoriclasse. Ricordo una tripletta di Icardi. L'Inter ha iniziato il suo percorso di avvicinamento alla Juve che sta dando i suoi frutti.

L'ex centrocampista ha avuto modo anche di esprimere dissenso per come il Milan si è liberato di Giacomo Bonaventura, andato in scadenza di contratto e poi passato alla Fiorentina a parametro zero: "Mi spiace per Bonaventura, un ragazzo affidabile e dal rendimento assicurato: chiudergli la porta così, per motivi di età, l'ho trovato sbagliato". Credo che l'uomo chiave possa essere Calhanoglu. Finalmente gioca in mezzo e non esterno. Poi dico Donnarumma, che ormai è quasi noioso nei suoi miracoli. "Sarà determinante anche sabato". Per lui e per Calha prevedo dei rinnovi complicati, ma il Milan non può farne a meno.

Ex milanista e ancora tifoso dei rossoneri.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE