Parigi-Roubaix annullata per Covid: il coronavirus ferma l'edizione 2020

Rufina Vignone
Ottobre 12, 2020

La 118ª edizione della Parigi-Roubaix, in programma domenica 25 ottobre, non si terrà. In calendario dal 1896, la Regina delle Classiche è stata annullata sinora solamente a causa della Prima e della Seconda Guerra Mondiale e si svolgeva ininterrottamente dal 1943.

Ora, dopo che anche Lille (nella cui area si trova Roubaix) è stata inserita nella lista delle zone di massima allerta per la diffusione del virus in Francia, la corsa è stata annullata, su richiesta del prefetto e delle autorità regionali del Nord. Possibile che questa decisione si possa ripercuotere anche sugli altri eventi sportivi che si stanno svolgendo nel resto d'Europa, compreso un campionato di calcio che - specialmente in Serie A - sta facendo sempre più i conti con contagi tra i calciatori che complicano l'ordinario svolgimento delle partite? Oggi la notizia dell'annullamento dovuta all'impennata di contagi nel nord della Francia.

Vorremmo ringraziare vivamente le comunità e i partner dell'evento che ci hanno supportato in questo rinvio, nonché coloro che, come noi, sono stati felicissimi di vedere la Regina dei Classici anche in autunno.

L'appuntamento, per gli atleti e tutti gli appassionati di ciclismo, è rinviato all'11 aprile 2021, così come annunciato in un comunicato ufficiale dal comitato stesso. Nel mese di settembre si sono disputati Tour de France e Mondiale, in questi giorni si sta correndo il Giro d'Italia, e a fine ottobre comincerà la Vuelta di Spagna.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE