Anche a Montelanico arriva il Coronavirus: registati 2 casi

Bruno Cirelli
Ottobre 12, 2020

A fine luglio l'Italia contava poche centinaia di casi al giorno. Oggi è stato raggiunto un nuovo picco di positivi in 24 ore: sono stati registrati 5.724 nuovi casi contro i 5.372 di ieri, per un totale di 349.494. Un numero che si avvicina pericolosamente ai poco oltre 6.500 del picco di marzo. Nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 133.084 tamponi, per un totale di 12.460.055 da inizio emergenza. La Regione con il maggior numero di nuovi contagi è la Lombardia (1.032), seguita dalla Campania (633) e dalla Toscana (517). In aumento i ricoverati: 24 in terapia intensiva (+2) e 378 non in terapia intensiva (+24).

La riunione tra Conte, i ministri competenti e i capi delegazione era prevista per questo pomeriggio. Al vaglio ci sarà il prossimo DPCM, necessario a fermare l'emorragia di nuovi casi.

Inoltre la Regione Abruzzo segnala che oggi sono stati riscontrati 50 nuovi positivi, ma sono stati sottratti dal totale 77 casi dei giorni passati in quanto già in carico ad altre Regioni; la Regione Calabria segnala che ci sono 35 nuovi positivi ed infine, la Regione Sicilia segnala che dei 237 nuovi positivi. "Bisogna mantenere con forza tutte le misure di sicurezza con determinazione". Ecco perché la previsione sulla curva del contagio di Giorgio Sestili, fisico e analista scientifico intervistato dalla Stampa, ha il sapore della "condanna" ai lockdown: "Entro i prossimi dieci giorni i contagi aumenteranno tantissimo perché nell'ultima settimana sono più che raddoppiati". Per cui, gli attualmente positivi salgono a 79.075 (+4.246). Ma chiusure locali e lockdown circoscritti potrebbero essere inevitabili.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE