Genoa, Preziosi: "Ancora 15 positivi, rischiamo di andare in Serie B" - Sportmediaset

Rufina Vignone
Ottobre 10, 2020

Enrico Preziosi, presidente del Genoa, si sofferma, intervistato dal "Corriere dello Sport", a parlare di quello che è successo la scorsa settimana in Serie A, con Juve-Napoli che non si è giocata a causa del mancato arrivo dei partenopei allo "Stadium": "Juve-Napoli è stato uno spot mortale per il calcio italiano ho le mie buone, anzi ottime ragioni". Non so proprio come potremo presentarci a Verona e con l'Inter, quella di Ibrahimovic è durata 16 giorni, per noi sarebbe un disastro. Resta inteso che mai mi sognerei di far intervenire l'ASL. Parole dure di Preziosi, secondo cui - come riporta la rassegna di Radiosei - bisognerebbe salvaguardare il valore sportivo, prima ancora del protocollo. "La Lega prevede un solo jolly, ma così rischiamo tanti 0-3 e finiamo in B". "Il nostro centro è stato migliorato e sanificato, la palestra è in aperta campagna e abbiamo superato le ispezioni federali - ha precisato il patron rossoblù -. Il regolamento tuttavia non va, deve essere rivisto, non ci sono santi".

Su De Luca: "Affermazioni molto grave, il protocollo non è dalla Figc, ma del Cts e ministro salute, ed è rigidissimo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE