Resident Evil: Infinite Darkness, una serie in CG su Netflix nel 2021

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 28, 2020

Eh sì, il 2021 si preannuncia un anno pieno di... stavo per fare una battuta sugli zombi che contagiano e infettano tutti, ma meglio di no. Oltre alla serie live action di Resident Evil, è in arrivo anche Resident Evil: Infinite Darkness, una serie animata in CGI!

Non si sa praticamente nulla del progetto, se non che riprenderà due dei più grandi protagonisti visti nei titoli dedicati al franchise e, seguendo le atmosfere del primo capitolo della saga, pare ne riprenderà le atmosfere.

Arriva ora anche la serie TV in computer grafica definita da Netflix come "serie anime CG", ripercorrendo le stesse meccaniche del film Resident Evil: Vendetta del 2017. Anzi, Netflix Portugal ha eliminato il tweet incriminato e Netflix ha iniziato a bloccare tutti i video su YouTube che lo ripubblicavano.

Leon e Claire sembra saranno impegnati a esplorare una villa oscura e popolata da zombie e chissà quali altri mostri e intrighi disegnati dell'Umbrella Corporation.

Ad occuparsi dell'animazione sarà, invece, la Quebico di Kei Miyamoto.

Attualmente non è stata ancora annunciata una data di uscita ufficiale. Si tratta, comunque, della seconda produzione di Resident Evil a cui Netflix collabora. La prima vedrà le sorelle Jade e Billie Wesker (presumibilmente legate all'antagonista della serie di lunga data, Albert Wesker) trasferirsi nella città aziendale di New Raccoon City all'età di 14 anni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE