Renato Zero: "Festeggio ogni giorno perché rispetto la vita"

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 28, 2020

"Ai ragazzi che si avvicinano dico 'Io so nonno, non t'azzardà", racconta il cantante, distinguendosi con il suo inconfondibile accento romano. Da sempre estremamente riservato sulla sua vita privata, il romano Renato Zero, ha raccontato in qualche occasione di aver adottato Roberto dopo aver ascoltato la sua storia ed esserne rimasto colpito: il giovane, nato nel 1973, infatti, avrebbe perso il padre in giovane età e convissuto con la madre, che era gravemente malata. "Mi festeggio con una buona colazione, una passeggiata e facendo visita agli amici".

Per l'appunto, parlando della sua intensa vita e carriera, Renato risponde: "I bilanci non devono essere tardivi, se no le cose si accumulano. Bisogna avere il coraggio di guardarsi dentro, per questo io faccio un bilancio tutte le sere, rifletto e mi rammento di contattare qualcuno che ha bisogno del mio aiuto". Non mancherà uno speciale a lui dedicato su Canale 5 in prima serata, in onda martedì 29 settembre. "Zerosettanta" (qui la presentazione del progetto) è il titolo del suo nuovo progetto discografico, che prevede l'uscita di ben tre album di inediti, il primo dei quali già dal 30 settembre in tutti gli store.

"La vita è bella se condivisa". Per questo a 53 anni ha deciso di adottare Roberto e diventare padre. In particolare è con Loredana che condivide le esperienze nei Caroselli e nella versione italiana di "Hair" in cui in compagnia c'è anche un giovanissimo Teo Teocoli. "Mio figlio mi chiama 'Pà", inizia a raccontare il cantante e showman italiano, spiegando che, però, in lui permane una sensazione iniqua, comprendendo di non poter realmente colmare l'assenza dei genitori naturali di Roberto. Anche se dovrebbe essere ormai abituato agli applausi e alla vicinanza del pubblico, Renato Zero confessa di sentirsi inadeguato a volte di fronte all'affetto degli ammiratori. "In fondo volevo solo esistere", conclude.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE