Atlantia avanza in Borsa: avviato processo dismissione della partecipazione in Aspi

Paterniano Del Favero
Settembre 28, 2020

Ai fini dell'approvazione del progetto di scissione, previsto completarsi entro metà 2021, il Consiglio di Amministrazione ha conferito mandato al Presidente ed all'Amministratore Delegato di convocare l'Assemblea straordinaria degli azionisti per il giorno 30 ottobre 2020 (in unica convocazione).

Avanza Atlantia a Piazza Affari, dove mostra un rialzo di circa il 2 per cento. Alle 17,00 il titolo si avvia a chiudere la seduta in crescita poco sopra mezzo punto.

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - Roma, 24 set -L'operazione, da attuarsi tramite cessione o in alternativa, spin-off, spiega Atlantia, e' volta alla separazione delle attivita' di costruzione e gestione delle tratte autostradali italiane, svolte in concessione da Autostrade per l'Italia e dalle sue controllate, dalle altre attivita' svolte dal Gruppo Atlantia relative alla gestione di autostrade all'estero, di aeroporti e di sistemi di pagamento.

Ma la holding dei Benetton, da parte sua, replica.

Nessun cambio di programma da parte del Governo che ha invitato Atlantia a portare avanti il percorso intrapreso nelle scorse settimane per rendere Aspi pubblica con l'ingresso di Cdp. E' quanto si legge in un comunicato della società nella quale si indica che è stato deciso di "avviare parallelamente allo spin-off un processo competitivo, gestito da advisor finanziari indipendenti, per la vendita dell'intera quota dell'88,06% detenuta in Aspi".

Al termine di questi passaggi i soci di Atlantia deterranno una quota del capitale nel veicolo Acc pari al 61,86%, mentre Atlantia deterrà una quota del capitale del veicolo Acc complessivamente pari al 38,14%, quota anch'essa destinata - sempre nel contesto di un processo competitivo - a terzi investitori.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE