Lazio Inzaghi "Sarà una stagione difficile, a Cagliari con Leiva e Milinkovic"

Rufina Vignone
Settembre 26, 2020

IL CALENDARIO - Una partenza col botto per il nuovo Cagliari targato Di Francesco, dopo la trasferta di Reggio Emilia arrivano Lazio e Atalanta: "Non penso alle difficoltà proposte dal calendario, i banchi di prova per me sono quotidiani, raggiungere un risultato positivo contro la Lazio sarebbe importante per avere continuità e accelerare i tempi di comprensione di quel che cerco di trasmettere alla squadra". Non mi pongo obiettivi, sono fiducioso.

Un inizio che non si preannuncia semplice per la Lazio: "La squadra ha lavorato bene - ha detto in conferenza Inzaghi - non abbiamo avuto il tempo di inserire nuovi giocatori. Lo sa benissimo anche lui che questa squadra va aiutata perche' le partite sono tante". "Rinforzi? C'è ancora tempo". Siamo in emergenza, ma non deve essere un alibi. "Non avrò invece Bastos, Luiz Felipe, Vavro, Lukaku e Muriqi, fermato in Turchia dal Covid-19". Dobbiamo essere bravi a prendere quello che offre il mercato, siamo in difetto di numero. "Metterò in campo la formazione che mi darà più affidabilità e garanzie, tenendo presente che le cinque sostituzioni mi permettono di modificare l'assetto in qualsiasi momento". "Ci aiuterà nel corso della stagione".

Intensa e difficile, hanno un tecnico molto preparato che conosciamo bene, ci vorrà spirito di gruppo, gara impegnativa. Leiva e Milinkovic possono partire titolari. Il serbo ha saltato le ultime due amichevoli, ma questa settimana mi ha soddisfatto. C'è grande attesa per vedere all'opera i capitolini, che lo scorso anno erano stati i rivali più agguerriti della Juventus per lo Scudetto ma dopo il lockdown avevano messo in mostra molti problemi di tenuta fisica e mentale. "Abbiamo bisogno di rotazioni, stiamo facendo di tutto per migliorarci". I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE