Coronavirus, si contagia in Costa Smeralda: Fabio muore a 33 anni

Bruno Cirelli
Settembre 25, 2020

Il ragazzo era un operatore socio sanitario che lavorava in una casa di riposo a Isili.

(Fonte quotidiano.net) Fabio Lecis, 33 anni, è morto a causa del Coronavirus; è la vittima più giovane della Sardegna dall'inizio della pandemia. Era un paziente fragile, affetto da obesità. Era in isolamento domiciliare perché risultato positivo al tampone, ma ieri le sue condizioni sono peggiorate e si è reso necessario il ricovero. Il test si sarebbe dovuto ripetere questa settimana, ma proprio ieri una grave crisi respiratoria ha colpito il trentatreenne. Vana la corsa in ospedale in ambulanza. Nelle ultime ore però, le sue condizioni si sono aggravate, al punto da richiedere l'intervento urgente del 118, per il trasporto immediato all'ospedale Santissima Trinità di Cagliari. Sono 100 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale (+4), mentre resta invariato il numero dei pazienti in terapia intensiva (21). Dove "è stato fatto un grande lavoro per una ripartenza sicura a garanzia di tutti" quindi "non vanifichiamo gli sforzi fatti finora". Il sindaco ha rimarcato che la situazione è sotto controllo e costantemente monitorata, e avvisa: "Purtroppo dobbiamo renderci conto di quanto siamo vulnerabili a questo virus, perché è vivo, è ancora intorno a noi, e mantenere sempre la massima attenzione".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE