Usa: due agenti feriti durante protesta a Louisville

Bruno Cirelli
Settembre 24, 2020

Scoppiano le proteste in Kentucky dopo la sentenza del gran giurì che non ha condannato alcun agente per la morte dell'afroamericana Breonna Taylor. Un solo agente di polizia è incriminato per negligenza, nessuna accusa per gli altri due coinvolti nella morte della donna. La giovane è stata uccisa da 3 agenti che stavano effettuando una perquisizione in casa sua, dopo aver fatto irruzione in piena notte.

I due agenti non sono in condizioni critiche, ha reso noto la polizia di Louisville, sottolineando che uno è stato sottoposto ad un intervento chirurgico.

"Sono consapevole che la decisione" del gran giurì per molti non è una risposta alla morte di Breonna Taylor: "So che molta gente è frustrata e ha il diritto di manifestare pacificamente, ma la violenza non è mai accettabile". L'uomo ha riferito di non aver sentito gli avvertimenti della polizia e di essersi spaventato quando la porta è stata buttata giù: ha detto di aver sparato perché convinto che qualcuno stesse entrando illegalmente in casa. Per Donald Trump il procuratore generale del Kentucky Daniel Cameron "è una star, sta facendo un lavoro fantastico".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE