Suarez, avvocato Turco denuncia: le sue frasi riportate incomplete

Rufina Vignone
Settembre 24, 2020

L'avvocato Maria Turco, tirata in ballo dalle intercettazioni relative al caso Suarez, si difende tramite una lunga nota inviata all'Ansa.

Nella giornata di ieri, la Procura di Perugia ha aperto un fascicolo d'indagine riguardante l'esame di italiano che Luis Suarez ha svolto e successivamente superato nella giornata di giovedì 17 settembre. Secondo le prime ricostruzioni, tenendo anche conto delle prime intercettazioni, il test B1, valido per il rilascio di un documento utile per un futuro ottenimento del passaporto comunitario, sarebbe stato concordato precedentemente ed il punteggio finale assegnato prima che l'esame si svolgesse.

Intanto, è stato contestato anche al direttore generale dell'Università per Stranieri di Perugia Simone Olivieri il reato di concorso in corruzione ipotizzato a carico della rettrice Giuliana Grego Bolli in relazione all'indagine che riguarda l'esame sostenuto da Luis Suarez. Il legale, dunque, continua a professare la sua totale estraneità ai fatti.

Dietro la questione Suarez ci sarebbe quindi un accordo tra il legale della squadra Turco e l'Università di Perugia, riferisce il Corriere della Sera. "Parole riportate fuori contesto e in maniera incompleta: ho infatti espresso chiaramente la richiesta che la procedura avvenisse in presenza e senza alcun tipo di trattamento di riguardo rispetto a qualsiasi altro candidato".

"Il calciatore, inoltre, non è tesserato in Italia e la società (Juventus, ndr.) che, in quella fase, si era interessata a lui aveva poi esplicitamente cambiato obiettivi di mercato".

Oggi il Giudice Sportivo farà chiarezza sul caso Diawara e si pronuncerà sulla possibile sconfitta a tavolino della Roma contro il Verona. L'Avvocato Turco ha chiarito la posizione della Juventus, ma la sensazione è che la vicenda e le responsabilità siano lontane dovranno ancora essere totalmente appurate nelle prossime settimane.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE