"Chiuse il ristorante senza pagare i dipendenti": Serena Grandi condannata per fallimento

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 23, 2020

Serena Grandi è stata condannata a due anni e due mesi di carcere dal tribunale di Rimini. Condanna: bancarotta. L'attrice aveva infatti aperto "La locanda di Miranda" ispirandosi al film di Tinto Brass da lei interpretato, come dimenticarlo? Tra l'altro Serena un po' di tempo fa ha partecipato al Grande Fratello Vip: neanche il cachet guadagnato nella casa è riuscita a risollevarla da questa situazione economica drammatica?

Serena Grandi è stata condannata a scontare due anni e due mesi di carcere dalla Procura di Rimini; l'attrice è finita dei guai a causa del fallimento della sua società, Donna serena srl. La condanna c'è stata ieri in Tribunale a Rimini, a riportarlo sono stati i quotidiani locali.

Le ricerche hanno portato a galla una realtà di irregolarità sui libri contabili, con distrazione dei beni strumentali della società.

A quanto pare il ristorante non aveva avuto successo ed aveva chiuso dopo un anno, trascinandosi dietro però diversi problemi: in primis, il mancato pagamento dei dipendenti.

L'inchiesta è stata coordinata dal sostituto procuratore Luca Bertuzzi a partire dal 2014, dopo che il personale del ristorante denunciò di non percepire lo stipendio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE