Navalny: "sciolto un partito omonimo"

Bruno Cirelli
Settembre 22, 2020

La Corte Suprema russa non ha liquidato il partito che Alexey Navalny voleva veder ufficialmente registrato, Russia Futura, ma il partito "avversario" registrato, con lo stesso nome, da Alexander Zorin.

Lo ha chiarito su Twitter Kira Yarmush, portavoce di Navalny. Per l'oppositore, l'obiettivo delle autorità russe è "nascondere il pezzo di prova più importante", i suoi indumenti potrebbero essere, infatti, contaminati.

"Gli investigatori stanno incontrando alcuni problemi, considerando che, purtroppo, molte prove sono state portate via. Esigo che i miei vestiti siano accuratamente imballati in un sacchetto di plastica e che mi siano restituiti", ha affermato nel suo lungo post.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE