Equinozio d'autunno 2020: quand'è e cos'è

Geronimo Vena
Settembre 22, 2020

Basti pensare che quasi ogni mito della fertilità e dell'ordine ciclico degli eventi naturali è fortemente legati agli equinozi, siano essi quelli dell'estate o dell'autunno.

Addio estate, alle 15,31 italiane del 22 settembre comincia ufficialmente l'autunno, con l'equinozio. Alle ore 15:31 (ora italiana) i raggi del Sole diventano perpendicolari all'asse terrestre, la linea immaginaria che separa la parte illuminata del Pianeta da quella in ombra (il terminatore) passa esattamente per i poli e la durata del dì e della notte sono quasi identiche in tutta la Terra. Nonostante il centro geometrico del Sole resti sull'orizzonte per esattemente 12 ore, i suoi raggi finiscono per investire la Terra un po' prima che il Sole stesso sia visibile e po' dopo il suo tramonto.

Ci sono due equinozi all'anno, uno a marzo (equinozio di primavera) e uno a settembre (equinozio di autunno) e segnano l'avvicendamento delle stagioni astronomiche sulla Terra. L'emisfero boreale arriva così nella penultima stagione dell'anno, mentre nell'emisfero australe inizia la primavera. Le discrepanze tra le due durate determinano lo slittamento in avanti (o indietro) della data degli equinozi: ad esempio, nel 2018 e nel 2019 l'equinozio d'autunno è caduto il 23 settembre, mentre per averlo nel "tradizionale" 21 settembre bisognerà attendere addirittura il 2092.

Benché si è spinti a credere che il passaggio tra l'estate e l'autunno si verifichi tradizionalmente il 21 settembre, le cose non stanno affatto così.

Il termine "Equinozio" deriva dal latino "aequinoctium", a sua volta derivato da "aequus" (uguale) e "nox" (notte), cioè "notte uguale", in riferimento alla stessa durata che le ore dominate da Luna e stelle hanno del giorno. Anche questa soluzione non è sufficiente per allineare perfettamente anno astronomico con anno gregoriano, e così ogni 100 anni va tolto un giorno e ogni 400 ne va aggiunto un altro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE