Emma Marrone a un anno dalla malattia: "Non dimentico l'odore della paura"

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 21, 2020

È passato esattamente un anno da quando Emma Marrone ha comunicato ai suoi tanti fan di doversi fermare per risolvere un problema di salute.

Per la seconda volta in pochi anni Emma si è trovata a dover lottare contro un tumore. Le cure, l'operazione, il ritorno sui social e in video sono stati raccontati da Emma, intorno alla quale si sono stretti in un abbraccio affettuoso personaggi noti e pubblico da casa. Adesso, dopo aver annunciato di aver sconfitto definitivamente quel male, Emma si gode la sua rinascita.

Commentando proprio il settantesimo compleanno di Loredana Berté, Emma Marrone ha postato sul proprio Instagram una foto delle due insieme, a un tavolo, con una torta a ricordare "Loredana e Mimì"; pensiero andato dunque anche a Mia Martini, che avrebbe compiuto 73 anni lo stesso giorno della sorella.

Ieri è stato il compleanno di Loredana Bertè, una ricorrenza importante per la cantante che ha spento 70 candeline. Non dimentico le gambe molli e l'incapacità di "respirare" davvero. Non dimentico lo sguardo spaventato della mia famiglia.

La salentina, poi, è passata ad analizzare le tante cose belle che le sono successe dopo l'intervento: "La sensazione di rinascita". Lo ha voluto celebrare proprio in occasione dell'anniversario, scrivendo la stessa frase di John Lennon che già un anno fa aveva utilizzato per annunciare la malattia: "La vita è ciò che ti accade quando se tutto intento a fare altri piani". Niente può farmi davvero male. Sono viva e sono più sveglia di prima.

L'assenza dalle scene della "Brown", però, è durata pochissimo: l'artista ha dimostrato forza e determinazione e, nel giro di un paio di mesi, è tornata a cantare sui palchi e ad incontrare i fan per la promozione del disco "Fortuna".

Lo scorso agosto, la chiamata del suo medico le ha cambiato nuovamente la vita, in base agli ultimi esami infatti la cantante oggi sta bene.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE