Viceministro Salute Sileri: "C’è ottimismo per la riapertura parziale degli stadi"

Barsaba Taglieri
Settembre 20, 2020

"È un ritorno alla normalità andare a votare".

Si è parlato anche di un possibile ritorno allo stato che il viceministro si augura "con le misure che consentono la sicurezza".

"Dove c'è ricerca viene creato il futuro e si getta il seme della conoscenza - ha aggiunto Sileri - Oggi questo è un punto di arrivo per il Policlinico ma anche il riconoscimento del lavoro fatto in passato, donne e uomini che hanno sacrificato una parte della loro vita per la Medicina".

Una prolifica intervista ai giornalisti presenti, riportata dall'Ansa, ha accompagnato il termine dell'evento per la nascita dell'Irccs Sant'Orsola a Bologna a cui ha partecipato il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri. E' questa nuova fase: la prima era di emergenza, e l'abbiamo gestita, adesso ci troviamo in una fase di osservazione. "Il ritorno alla normalità c'è grazie al controllo".

"Abbiamo imparato a stare distanti, a usare la mascherina, a lavarci le mani, a informare i nostri medici curanti, se abbiamo i sintomi o sul rimanere a casa: su questo ultimo aspetto qualcosa manca". Come il Codacons: "Si tratta di una decisione gravissima che esporrà la collettività ad inutili ed evitabili rischi - osserva in una nota il presidente dell'associazione dei consumatori, Carlo Rienzi -: mentre in tutta Italia salgono pericolosamente i contagi, il presidente della Regione ha pensato bene di aprire le porte degli stadi e consentire assembramenti di tifosi, così da creare altre potenziali situazioni di contagio".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE