Usa, morta giudice Ruth Bader Ginsburg

Bruno Cirelli
Settembre 19, 2020

Donald Trump potrebbe essere il primo presidente dai tempi di Richard Nixon a nominare tre giudici della Corte Suprema in un solo mandato di quattro anni.

Si chiude un'epoca. Quella della giudice della Corte Suprema Ruth Bader Ginsburg, morta all'età di 87 anni in seguito a complicazioni per un tumore al pancreas.

La giudice liberal nominata da Bill Clinton nel 1993 è stata un alfiere dei diritti, dell'uguaglianza e delle battaglie contro le discriminazioni, incidendo con a sua attività alla Corte Suprema sui cambiamenti della società americana, in particolare sul fronte dei diritti delle donne. Lo ha detto il leader dei democratici in Senato, Chuck Schumer. Con una dichiarazione diffusa dalla Casa Bianca, Trump ha poi definito l'87enne giurista un "titano del diritto", lodandone "la brillante mente legale". Secondo quanto ha riportato la radio pubblica Npr, prima di morire ha infatti dettato alla nipote Clara Spera le sue ultime volontà, indicando che "il desiderio maggiore è che non venga sostituita fino a quando non sarà insediato un nuovo presidente". Trump potrà così cementare la maggioranza conservatrice della Corte.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE