Kulusevski Juventus, la conferenza: "Qui per diventare più forte. Pirlo..."

Rufina Vignone
Settembre 19, 2020

Ora le foto di rito con Paratici: Kulusenski ha scelto la maglia numero 44. Lo farà domenica. Prima, però, la presentazione da nuovo giocatore bianconero. Giocate da fuoriclasse che mettono il giovane classe 2000 tra i migliori prospetti del calcio mondiale. Di certo ha le idee chiare sui suoi obiettivi: "Io sono venuto qua per migliorare dentro e fuori dal campo". Quando mi alleno Vogli diventare piùfote del giorno prima. "Sono fortunato ad essere alla Juventus e voglio vincere il campionato, voglio vincere ogni partitella in allenamento e ogni partita". I complimenti di Cristiano Ronaldo?

CRISTIANO RONALDO - "Cristiano è fantastico".

RUOLO - "Bella domanda (ride, ndr)". Negli ultimi anni ho giocato in molti ruoli. Quindi dove mi metterà giocherò, sia a centrocampo, esterno, punta centrale, seconda punta, trequartista, dipende contro chi giochiamo e come giochiamo. Non mi vedrete mai scendere in campo senza voglia di vincere.

Ibra si è arrabbiato con il Ct svedese per te. È il mio idolo. Mi ha scritto, abbiamo parlato ed è stato importante per me. "Da piccolo non lo avrei mai immaginato".

Cosa ti ha colpito del mondo Juve?

Ogni giorno qui è una guerra - afferma in conferenza stampa -. Io amo giocare e penso di poter dare energia. "In campo corro tanto e faccio di tutto per far vincere la squadra". L'entusiasmo è il combustibile necessario per bruciare le tappe, adattarsi in fretta alla nuova realtà che ti chiede di crescere subito e aggrapparti al talento perché vincere è l'unica cosa che conta.

"Da giocatore l'ho visto tanto, da allenatore è uguale". È una persona molto tranquilla, che mi parla e mi aiuta molto. "È un onore essere allenato da lui, mi parla e mi aiuta e sono molto fortunato ad avere i suoi consigli, che anche se piccoli fanno la differenza".

Stai accusando un po' di pressione? "Sono fortunato e spero di aiutarlo". "Qui alla Juventus sono il ragazzo più contento del mondo".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE