Castillejo a DAZN: "Se al Milan sbagli qualcosa ti ritrovi dietro Ibrahimovic"

Rufina Vignone
Settembre 18, 2020

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha commentato il successo sullo Shamrock Rovers ai microfoni di Sky Sport. Dobbiamo continuare così, il nostro obiettivo è superare i preliminari e andare nella fase a gironi. Da Ibrahimovic al presente in rossonero, passando per i compagni di squadra giovani acquistati dal club meneghino nelle ultime settimane. "L'anno scorso ha fatto una bella partita contro di noi. Si vede che in allenamento ha voglia di dimostrare, è umile".

"Ho avuto l'opportunità di giocare, sul campo del Cagliari, la prima partita di Zlatan Ibrahimović. I norvegesi sono una squadra molto forte, ma ora dobbiamo pensare al Bologna". Al di là di essere un bravo allenatore, è una bellissima persona. "Mi mandava i messaggi whatsapp in vacanza". "Lui parla tantissimo, in allenamento, fuori, nelle partite - ha spiegato Castillejo -". "Quando vedi che il tuo mister ci tiene non vedi l'ora di dargli più - ha continuato -". Con lui non si può sbagliare. "C'è il mister e anche Ibra", ha spiegato lo spagnolo. Giochi con quella pressione che è tipica di quando si ha fianco un campione che ti spinge a tirare fuori il meglio di te. "Eravamo tutti sicuri che continuava ancora un anno con noi, soprattutto per quello che avevamo vissuto la stagione scorsa". "Non c'erano dubbi. Non è mai uscito dalla chat di squadra".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE