Barbados rimuoverà la regina Elisabetta come capo di Stato

Bruno Cirelli
Settembre 18, 2020

Ed ha aggiunto anche che "Barbados vuole un Capo di Stato di Barbados" e che quindi il Paese "farà il prossimo passo logico verso la piena sovranità e diventerà una repubblica entro il proprio 55esimo anniversario d'indipendenza", che cade nel novembre 2021.

"È ora di lasciarci definitivamente alle spalle il nostro passato di colonia", ha affermato invece il governatore generale dell'isola, Sandra Mason. Barbados aveva ottenuto l'indipendenza dalla Gran Bretagna nel 1966, ma Elisabetta II è rimasta il capo di Stato secondo la costituzione. Se la regina dovesse vedersi trattata alla stregua delle statue degli schiavisti che sono state abbattute di recente nelle città britanniche, sarebbe un bell'imbarazzo per la famiglia reale. Quello che è significativo, nell'annuncio della premier di Barbados, è il riferimento al passato coloniale: che mette in qualche modo la decisione di diventare una Repubblica nel contesto delle proteste anti-razziste e anti-imperialiste di questi ultimi mesi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE