Coronavirus, Gravina: "Cts ci conceda da subito meno tamponi"

Rufina Vignone
Settembre 16, 2020

Con il Premier Conte abbiamo condiviso un percorso. Playoff in Serie A? Il presidente della federcalcio Gravina aveva infatti parlato della possibilità di riaprire gli stadi come naturale conseguenza della riapertura delle scuole e aveva espressamente chiesto di modificare il protocollo sui tamponi, ritenendo "insostenibile" l'attuale normativa che prevede di effettuare un prelievo ai calciatori ogni 4 giorni. Chiediamo di ottenere nell'immediato, perché non è più procrastinabile, di rendere più sostenibile la pratica del tampone. "Auspico che il Cts possa concederci almeno questo in partenza".

Non rientra naturalmente tra le interruzioni, la sostituzione durante la sosta tra primo e secondo tempo, il che significa che se un allenatore opta per un cambio a partire dal primo minuto del secondo tempo, ciò non andrà a intaccare gli slot ancora a disposizione. Lo dice il presidente della Figc Gabriele Gravina, a margine del consiglio federale. "Non vogliamo insistere, abbiamo ripresentato la nostra stessa idea progettuale sperando che possa trovare condivisione da parte del Cts e che la parte politica possa poi autorizzarci ad aprire agli spettatori", ha aggiunto. "I playoff sono un'idea alla quale lavoro da tempo, mi auguro di trovare interesse da parte delle altre componenti del mondo del calcio". L'incontro con Infantino è stato molto utile perché per la sua esperienza e il ruolo che ricopre è stato un momento di grande e approfondita riflessione. "Abbiamo anche parlato di questo ed ho espresso la mia idea per quanto riguarda un'ipotesi di rinnovamento, di posizionare un prodotto datato, superato, non più appetibile dal fruitore di questo spettacolo". Bisogna capire ad ampio raggio quelli che sono gli aspetti positivi e negativi creando un progetto appetibile per tutti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE