Basket, la VL Pesaro cade contro Brindisi - Pesaro

Rufina Vignone
Settembre 16, 2020

SASSARI: Spissu 8 (1/2, 2/3, 2 r.), Martis (0/1, 1 r.), Bilan 14 (4/7, 1/1, 6 r.), Treier ne, Pusica 8 (1/1, 2/6, 2 r.), Kruslin 11 (1/1, 3/5), Devecchi 3 (1/3 da tre, 4 r.), Re 6 (2/4 da tre, 1 r.), Burnell 13 (6/9, 9 r.), Bendzius 15 (1/3, 3/6, 3 r.), Gentile ne, Tillman 21 (8/12, 4 r.). All.

HAPPY CASA BRINDISI: Krubally 2, Zanelli 8, Harrison 19, Visconti 6, Gaspardo 5, Thompson 15, Cattapan ne, Guido ne, Udom 2, Bell ne, Perkins 12, Willis 15. All. La Dinamo Banco di Sardegna vince il raggruppamento ospitato al Geovillage di Olbia, di cui facevano parte anche Brindisi, Pesaro e Roma, e si qualifica per le Final Four di Supercoppa, in programma alla Segafredo Arena da venerdì a domenica prossimi.

Una vittoria larga senza sprecare energie in vista del match decisivo di lunedì contro Pesaro: 99-76.

Nonostante la sconfitta per 81-78 rimediata ieri sera dalla Carpegna Prosciutto Pesaro nel sesto e ultimo atto del girone D, la squadra di Gianmarco Pozzecco fa valere la differenza canestri nei confronti dei marchigiani e della Happy Casa Brindisi, conquistando il primato grazie alla classifica avulsa.

Le statistiche di metà partita evidenziano il dominio brindisino a rimbalzo (22-14), con i pugliesi che hanno segnato 11 liberi, contro il solo messo a segno da Cain, l'unico tra l'altro ad essere andato in lunetta per una Vuelle che non può permettersi il lusso di avere due stranieri (Massenat e Drell) a zero punti, con soli sei giocatori andati a segno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE