Whatsapp, alcuni messaggi bloccano l’app: quali sono

Geronimo Vena
Settembre 15, 2020

Un mix tra questi due problemi riguarderebbe la mancata capacità da parte di WA di elaborare determinati messaggi di testo, questi rilevati come pericolosi.

Quasi sempre si tratta di messaggi molto estesi e contenenti caratteri speciali in grado di far crashare l'app. Di conseguenza, è fondamentale prestare grande attenzione, soprattutto perché i messaggi anomali potrebbero anche presentarsi come una semplice vcard. Si tratterebbe, quindi, di un comunissimo e innocuo formato file per biglietti da visita elettronici. Ma lo è solo apparentemente: basta aprirlo per visualizzare decine di contatti associati, ciascuno dei quali contente nomi molto lunghi e codici di arresto rischiosi. Approfittando dell'effetto virale che alcuni messaggi hanno sui social network e le applicazioni di messaggistica, alcuni malintenzionati realizzano cosiddetti "Crashcode", per combattere i quali molti utenti stanno installando versioni modificate di WhatsApp, dotate proprio di un filtro per questo tipo di codici. Questi messaggi pericolosi, i quali contaminano il sistema, sono spesso inviati da qualcuno con l'obiettivo di alterare la normale comunicazione. In alternativa, qualora ci si accorgesse di un contatto sospetto, lo si può bloccare e poi rimuovere il messaggio in questione.

L'ultima opzione è quella di disinstallare l'app per poi installarla nuovamente evitando, ovviamente, il ripristino delle vecchie chat.

Tuttavia, è in arrivo un aggiornamento ufficiale che si propone di proteggere iPhone, Huawei, Samsung e tutti gli altri modelli Android dal blocco di Whatsapp.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE