Hamilton al Mugello con la maglietta "arrestate quei poliziotti": è sotto inchiesta

Rufina Vignone
Settembre 15, 2020

Pochi giri dietro alla safety-car e poi un nuovo brutto incidente sul rettilineo del circuito. Ben due, con altrettante ripartenza in griglia, che hanno modificato le sorti di questo inedito weekend per la stagione 2021. Fin dal via con Verstappen partito benissimo e a ridosso di Hamilton e poi rallentato da un problema tecnico, col risultato che alla seconda curva la sua Red Bull ha fatto da tappo al gruppone e si è creato il primo mega ingorgo con Verstappen e Grosjean fuori, Sainz in testacoda contro l'ala anteriore di Vettel e Raikkonen tamponato ma indenne. I numerosi ritiri (sono arrivati solo in dodici alla bandiera a scacchi) hanno aiutato la risalita del quattro volte campione del mondo, che termina la gara in decima posizione, conquistando un punto.

I piloti possono fare poco, anzi, l'exploit di Leclerc ieri in qualifica ha portato la SF1000 in una terra non più sua, e i 59 giri di gara (in realtà meno considerando SC e le due bandiere rosse) hanno riportato Charles nella posizione che merita oggi la sua monoposto, un passaggio doloroso per il monegasco.

Lewis Hamilton al Mugello ha conquistato la sua 90^ vittoria in F1
Lewis Hamilton al Mugello ha conquistato la sua 90^ vittoria in F1

La Ferrari sul circuito di sua proprietà e nel 1000° gran premio della sua storia in Formula 1 piazza Charles Leclerc in terza fila, con il 5° tempo, mentre Sebastian Vettel partirà in settima fila, dalla 14° posizione. Fortunatamente non ci sono state conseguenze per i piloti.

"La prossima gara arriverà qualche piccola novità - ha dichiarato Binotto - ma non saranno modifiche che cambieranno drasticamente le cose", confermando che serve altro per tornare a competere per il podio.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE