Fiorentina, Bonaventura: "Il Torino è una squadra organizzata, sarà una partita difficile"

Rufina Vignone
Settembre 15, 2020

Ecco le sue parole: "L'addio al Milan e se speravo nel rinnovo?". Non ci sono rimasto male. Già dal primo gennaio sapevo che non sarei rimasto. Cosa mi ha trasmesso Ibrahimovic e cosa può trasmettere Ribery?

Invece mentre ero in Nazionale mi è stata prospettata l'ipotesi di venire alla Fiorentina e ho detto subito di sì. Questa è la mentalità che li accomuna e quella che li ha resi grandissimi giocatori. "Ho imparato tanto da Ibra e spero che sarà lo stesso anche con il francese". "Quando c'era Pradè la prima volta ed io giocavo all'Atalanta c'era stato un qualcosa e degli attestati di stima da parte sua anche se non si concretizzò nulla ed io andai al Milan". "Alla fine sono andato al Milan, ma ci siamo incontrati adesso".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE