FCA ancora in rally dopo la revisione del deal con PSA

Paterniano Del Favero
Settembre 15, 2020

Gli azionisti di Fiat Chrysler Automobiles NV vedranno un dividendo inferiore alle attese in vista della fusione della casa automobilistica italo americana con il rivale francese Groupe PSA perché la pandemia COVID-19 ha messo sotto pressione la liquidità finanziaria.

"Con questo nuovo decisivo passo, ci stiamo avvicinando complessivamente al nostro obiettivo nelle migliori condizioni possibili con prospettive ancora migliori per Stellantis", ha commentato Carlos Tavares, presidente del consiglio di gestione del gruppo PSA.

Con la nuova intesa, inoltre, la quota del 46% detenuta da PSA nel gruppo di componentistica Faurecia verrà distribuita a tutti gli azionisti di Stellantis in seguito al closing dell'operazione.

Negli scorsi mesi si è aperto un confronto tra le parti su come modificare la natura del maxi dividendo straordinario da 5,5 miliardi di euro che Fca deve staccare ai propri azionisti in base al contratto siglato alla fine dello scorso anno. In conseguenza alle nuove modifiche apportate gli azionisti di Fca e Psa avranno una partecipazione del 23%, in parti uguali, nell'azienda.

Nel nuovo accordo di fusione FCA-PSA è stata anche inserita per i rispettivi Cda la possibilità di valutare la potenziale distribuzione (agli azionisti di entrambe le società) di 500 milioni prima del closing.

Secondo quanto previsto dal Combination Agreement aggiornato le sinergie annuali stimate a regime aumentano a oltre 5 miliardi. annuali. Le distribuzioni saranno effettuate solo se approvate dai consigli di amministrazione di entrambe le società. "L'annuncio di oggi - ha aggiunto Mike Manley, Ceo di Fca - è un ulteriore, forte segnale della comune determinazione a garantire che Stellantis abbia tutte le risorse di cui ha bisogno per impegnare i suoi asset unici, le sue energie creative e le molte opportunità per la creazione di un valore superiore per tutti i nostri stakeholder".

FCA e PSA hanno confermato che il completamento della combinazione proposta dovrebbe avvenire entro la fine del primo trimestre 2021.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE