Covid-19: in Francia aumentano i casi, Israele torna al blocco totale

Bruno Cirelli
Settembre 13, 2020

Ha precisato infatti che ben 42 dipartimenti sono attualmente in zona rossa. Il bilancio delle vittime del Covid-19 ha raggiunto quota 193.701, pari a una mortalità di 58 per 100.000 persone.

Dall'inizio della pandemia, il Paese conta più di 140mila persone contagiate. Anche New Delhi ha segnato ieri un nuovo record giornaliero con altre 4.039 infezioni, mentre i morti sono stati 20: nel complesso finora la capitale registra oltre 200mila contagi e 4.638 morti.

Nel suo aggiornamento, il ministero della Salute francese ha inoltre riferito che sono in corso indagini su 772 cluster, con un aumento di 86 nelle ultime 24 ore, secondo Reuters.

Nelle ultime 24 ore sono avvenuti 1.114 decessi, per un totale di 78.586 dall'inizio dell'epidemia. Nel frattempo il ministro della sanità francese ha dichiarato che il tasso di positività dei contagi in Francia si aggira stabile al 5,4%, un dato che in ogni caso non è da trascurare. Il boom di contagi, tuttavia, è il risultato dei tamponi a tappeto che il governo sta effettuando in tutto il Paese per tracciare gli asintomatici e rompere le catene di contatti.

La giornata di oggi, sabato 12 settembre, segna la prima volta, per il Paese transalpino, in cui i nuovi casi hanno oltrepassato la soglia dei 10.000 in un solo giorno. La Francia si situa a un livello che ora è preoccupante, che non è quello della Spagna ma che non ne è lontano, con un ritardo forse di una quindicina di giorni e che è molto più grave di quello dell'Italia. I dati sono quindi preoccupanti e c'è da aspettarsi che il governo prenda misure ancora più restrittive di quelle che non erano state già attuate nei giorni scorsi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE