Vespa Elettrica, Menzione d'Onore al Compasso d'Oro - Due Ruote

Geronimo Vena
Settembre 12, 2020

Un concetto iconico con un impulso elettrico. Vespa, anche nella declinazione Elettrica, si conferma un'icona, ottenendo la Menzione d'Onore della giuria internazionale in occasione dell'edizione numero 26 del Compasso d'Oro, il riconoscimento che elegge i prodotti d'eccellenza nel campo del design mondiale.

Vespa Elettrica, icona di bellezza: menzione d’onore al Compasso d’Oro

Caratterizzante il design che richiama gli iconici tratti di Vespa, con scocca in acciaio come da tradizione e un'esclusiva livrea con finitura grigia e la possibile adozione di vari particolari distintivi, come segnalato. Istituito nel 1954, il Premio Compasso d'Oro ADI è il più antico e più autorevole premio mondiale di design, nato da un'idea di Gio Ponti per porre in evidenza il valore e la qualità del design italiano. I circa trecento progetti premiati in oltre cinquant'anni, oltre ai quasi duemila selezionati per la Menzione d'Onore, sono custoditi nella Collezione Storica del Premio Compasso d'Oro ADI affidata alla Fondazione ADI. L'ADI (Associazione per il Disegno Industriale) dal 1964 cura l'organizzazione del Premio, vigilando sulla sua imparzialità e sulla sua integrità. Il Gruppo Piaggio aveva già ricevuto il primio Compasso d'Oro negli anni '90 e una Menzione d'Onore con Vespa 946, nel 2016.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE