Lazio, il bollettino coronavirus di oggi 11 settembre 2020

Bruno Cirelli
Settembre 12, 2020

Ventidue sono i casi con link familiari o contatti di casi già noti e isolati. Un caso è stato individuato in accesso al pronto soccorso e sette sono contatti di casi noti ed isolati.

Nella Asl Roma 5 sono 13 i casi nelle ultime 24 ore e si tratta di quattro casi di rientro, due con link alla Sardegna, uno dal Veneto e uno dalle Marche.

Nelle ultime 24 ore 2 pazienti si sono negativizzati: 1 a Viterbo e 1 a Civita Castellana. Questi i dati diffusi oggi, venerdì 11 settembre, dall'assessorato alla Sanità del Lazio al termine della quotidiana task force con i direttori generali delle Asl, aziende ospedaliere, policlinici universitari e ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, sugli aggiornamenti dell'emergenza coronavirus.

Nella Asl Roma 3 sono 10 i casi nelle ultime 24h e si tratta di due casi di rientro, uno dalla Moldavia e uno dalla Puglia. Nella Asl Roma 4 sono 9 i casi nelle ultime 24h e si tratta di cinque casi con link dalla Sardegna, uno individuato su segnalazione del medico di medicina generale e tre sono casi individuati in fase di pre-ospedalizzazione. Un caso è un contatto di uno già noto e isolato. Undici sono contatti di casi già noti e isolati.

Nella Asl di Frosinone sono quattro i casi e si tratta di contatti di casi già noti e isolati. Nella Asl Roma 2sono 50 i casi nelle ultime 24h e tra questi trentaquattro i casi di rientro, dodici con link dalla Sardegna, diciannove dal Perù, uno dalla Spagna, uno dalla Nigeria e uno dalla Puglia.

Asl Roma 1: 34 nuovi casi. Nella Asl di Rieti si registrano tre casi e si tratta di due casi di rientro dall'Albania e uno da Malta. Entro la giornata di ieri i laboratori analisi di Belcolle e di Civita Castellana hanno refertato 8245 test sierologici. Tra questi 98 sono a Roma città.

Intanto parte il progetto per viaggiare in sicurezza, 'un biglietto aereo un tampone': "Grazie ad una preziosa sinergia tra Adr, Alitalia, Regione Lazio e l'Inmi Spallanzani, da mercoledì si concretizza l'obiettivo un biglietto-un tampone, ovvero come volare in sicurezza".

17 i soggetti usciti dalla sorveglianza domiciliare.

Presso il drive in della Asl di Rieti sono stati eseguiti 126 tamponi nasofaringei di cui 30 di persone di rientro da zone a rischio. "Infine, nella Asl di Viterbo si registra un caso di rientro dalla Slovenia", ha concluso l'assessore.

Test rapidi nei drive in della Regione Lazio.

Diminuisce il numero di nuovi positivi nel Lazio.

Asl Roma 3: 5 nuovi casi.

La mappa con la situazione mondiale dell'infezione da Coronavirus COVID-19 realizzata dalla Johns Hopkins University.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE