Libano: gigantesco incendio al porto di Beirut

Bruno Cirelli
Settembre 10, 2020

Un enorme incendio è divampato al porto di Beirut, un mese dopo le devastanti esplosioni del 4 agosto scorso che hanno distrutto il centro della città, in Libano, provocando almeno 170 morti e migliaia di feriti.

Alte colonne di fumo nero e fiamme si vedono alzarsi nei cieli della capitale libanese.

Un altro video pubblicato sui social media mostra lavoratori del porto correre per provare a mettersi in salvo (giacché il timore è che possano seguire ulteriori roghi / esplosioni).

Libano, vasto incendio al porto di Beirut a un mese dall’esplosione che ha ucciso 200 persone

Al momento non si conoscono le ragioni dell'incendio, secondo la stampa libanese.

Per questo motivo, una fonte militare ha dichiarato: "I cittadini sono tenuti ad allontanarsi dal porto e liberare le strade nelle sue vicinanze".

Secondo il direttore del porto, Bassem Qaysi, "non ci sono rischi di esplosioni": ha confermato che le fiamme si sono propagate all'interno di un deposito contenente barili d'olio industriale e che l'incendio si è poi allargato al vicino deposito di copertoni di ruote.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE