Coronavirus, in Francia la quarantena passa da 14 a 7 giorni

Barsaba Taglieri
Settembre 9, 2020

"È ragionevole pensare a un cambiamento del periodo di quarantena" con una riduzione da 14 a sette giorni, in mancanza di sintomi da Coronavirus, "per non bloccare un Paese intero". Tutto dipende dalle "evidenze scientifiche in tal senso", ha spiegato all'agenzia ANSA il viceministro italiano della Salute Pierpaolo Sileri: "Se verranno confermate, allora si procederà a ridurre la durata della quarantena". "Anche i francesi danno ragione al CDC che dice che dopo 10 giorni gli asintomatici non sono più contagiosi". Ripensare i giorni di quarantena, ha detto ancora Bassetti, "fa parte degli atteggiamenti di convivenza con il virus". "In seguito la contagiosità diminuisce in modo molto netto, e dopo una settimana resta ma molto debole". "Sarebbe una piccola boccata d'ossigeno per le aziende in termini organizzativi. Sarebbe benvenuto", ha dichiarato il presidente della Confederazione delle Piccole e Medie Imprese (Cpme), Francois Asselin, intervistato da Franceinfo Tv in seguito agli annunci fatti questa mattina dal ministro della Salute, Olivier Véran.

Una decisione che sembra di fatto più dettata dall'economia che non dal buon senso, complice anche la pubblicazione dell'istituto di statistica francese Insee secondo il quale la Francia ha assistito alla distruzione di 158.200 posti di lavoro nel settore privato (-0,8%) dopo i 492.200 già scomparsi nel primo.

Così Matteo Bassetti, direttore della clinica di Malattie infettive al policlinico San Martino di Genova.

Interrogato dai giornalisti sulla possibilità che Castex sia positivo, Macron ha detto che il seminario governativo in programma mercoledì potrebbe essere rinviato o potrebbe svolgersi a distanza per quanto riguarda il premier o eventuali altri ministri che fossero stati in contatto con lui: "Adottiamo per noi stessi le regole che chiediamo di adottare a tutti i francesi", ha detto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE