Elodie critica Salvini e finisce nel mirino della Bestia leghista

Ausiliatrice Cristiano
Agosto 14, 2020

La cantante ha, in diverse occasioni, fatto sentire la sua voce non solo con le sue canzoni, ma anche esprimendo pubblicamente le sue idee politiche e le sue opinioni sull'attualità. Tra le critiche c'erano anche quelle di Matteo Salvini, al quale Elodie aveva risposto senza peli sulla lingua, in modo particolarmente schietto, definendolo "piccolo uomo": "Non perde mai occasione per dimostrare quello che è, un piccolo uomo". Il discorso si sposta poi sull'integrazione: "Che sia stata a Lecce o nelle case popolari a Roma - ha continuato - ho sempre trovato una grande famiglia, gente che accoglie il diverso". A scatenare le polemiche erano state alcune incertezze dell'ex concorrente di "Amici", che si era emozionato nel corso della sua esibizione.

Sergio Sylvestre era stato aspramente criticato dal popolo dei social. Per difendere l'amico, Elodie aveva definito Salvini un piccolo uomo. Dopo le accuse della cantante per difendere Sergio Sylvestre, il nuovo attacco in un'intervista al Corriere della Sera e la replica della Lega, che l'ha messa alla berlina sul proprio account Instagram ufficiale, all'artista sono arrivate centinaia e centinaia di offese e insulti beceri. "E se offendi gratuitamente qualcuno scatenando odio ti assumi una grande responsabilità.". Non mi piace come la Lega cerca di accalappiare voti. "Vorrei avere dei punti di riferimento a rappresentarci".

Invece, questa estate Elodie sta spopolando con "Guaranà" e "Ciclone", di Takagi e Ketra. "Certo, c'è tanta ignoranza e sarebbe bello che chi ci governa la diminuisse, anziché far leva su quello".

La Bestia non si è fatta attendere con la sua reazione: è spuntata sul profilo della Lega un'immagine di Elodie che canta e la scritta: "Non la pensi come lei?". Risponderà alle provocazioni del Carroccio?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE